Assoluti Estivi open: Roma – Cagnotto oro con record, Rinaldi torna a vincere!

Tuffi Assoluti Estivi 2016 Tania Cagnotto

Un pomeriggio di ottime notizie e ottimi tuffi quello appena trascorso allo stadio del nuoto di Roma dove sono in corso i Campionati Italiani Assoluti estivi.

Nella prima finale delle tre disputate, il trampolino da 1 metro maschile abbiamo assistito alla vittoria di Tommaso Rinaldi (Marina Militare) che dopo le prestazioni opache degli Assoluti invernali, oggi ha guadagnato il gradino piú alto del podio con una bella gara in rimonta e  con 379.20 punti, davanti al suo compagno di squadra Michele Benedetti (Marina Militare) che ha totalizzato 373.85 punti. La terza posizione è andata a Giovanni Tocci (Esercito) con 369.95 punti, che nonostante due tuffi veramente eccezionali, il triplo e mezzo avanti e il doppio e mezzo ritornato, è incappato in alcuni errori di troppo.

Per il Campionato “open” la vittoria è andata all’austriaco Costantin Blaha, già medaglia di bronzo agli Europei di Londra 2016, con 380.50 punti.

La seconda gara ha visto il trionfo di Tania Cagnotto (Fiamme Gialle) che con il suo record di punti, 366.90, ha staccato la canadese Jennifer Abel di 16 punti: quella che doveva essere una prova in vista di Rio si è trasformata in una vera e propria festa. Tania ha guadagnato la vittoria grazie ad uno splendido doppio e mezzo rovesciato da 75 punti, non c’erano dubbi, ma anche grazie ad un triplo e mezzo avanti e ad un doppio e mezzo ritornato davvero pregevoli da 74 e 72 punti!

Per la classifica “open” in seconda posizione proprio la rivale numero 1 della Cagnotto, la canadese Jennifer Abel autrice comunque di un’ottima gara che ha chiuso con 350.25 punti, mentre terza, a 60 punti di distanza da Tania, la canadese Pamela Ware a quota 306.25 punti.

Per la classifica nazionale invece la medaglia d’argento è andata a Francesca Dallapé (Esercito) con 262 punti, molto brava a riprendersi dopo un brutto errore nel doppio e mezzo rovesciato, quella di bronzo ad Elena Bertocchi (Esercito) con 219.00 punti.


L’ultima gara della giornata, e anche l’ultima bella notizia, è stata il sincro femminile dalla piattaforma: finalmente questa specialità ritorna dopo tanto tempo in un campionato italiano!

Paola Flaminio (MR Sport) e Giulia Vittorioso (MR Sport) hanno eseguito un programma semplice ma completo dalla piattaforma di 10 metri, che sicuramente getta le basi per interessanti sviluppi futuri, con la speranza che sia d’esempio alle numerose giovani atlete che incominciano a saltare dalla piattaforma.