I fratelli Marconi alla Giornata regionale per la Sicurezza Stradale.

Domenica 18 novembre i tre fratelli Marconi, Nicola (Marina Militare), Tommaso (Marina Militare) e Maria (Fiamme Gialle) sono stati i testimonial, insieme ad altri grandi sportivi, della prima Giornata Regionale per la Sicurezza Stradale.

Un progetto che si è articolato tra 20 scuole sparse sul territorio regionale, primarie e secondarie, e che ha compreso anche l’istituzione dei “Villaggi della Sicurezza” nelle aree urbane, dedicati alla guida sicura per i bambini, i ragazzi e gli adulti.

Il progetto si è concluso ieri con la prima Giornata Regionale: la manifestazione è iniziata la mattina con una celebrazione liturgica ed un momento celebrativo in memoria delle vittime degli incidenti stradali.

Nel pomeriggio c’è stato il Convegno sulla sicurezza stradale, dove sono intervenuti i tre fratelli tuffatori: hanno premiato i giovani che hanno preso parte ai corsi di guida sicura, hanno ritirato la targa commemorativa della giornata e sopratutto hanno portato la loro testimonianza.

Ecco le loro parole:

“Guidate sempre con cautela, non è un gioco , è la vostra vita. Rischiate di stravolgerla, la vostra vita e quella di chi vi circonda. Soltanto rispettando le regole imparerete il rispetto per voi stessi e per gli altri. Lo stesso rispetto che insegna lo sport.
Un vostro errore, anche una semplice distrazione, puó cambiare le vostre vite in peggio, dunque occhio alla strada e alla sicurezza.”