Giroma intervista Tommaso Rinaldi.

24 Luglio: Giornata di partenza per la rappresentativa azzurra dei tuffi alla volta di Londra per le imminenti Olimpiadi; proprio poco prima dell’imbarco abbiamo scambiato qualche impressione con Tommaso Rinaldi, giovane ed ambizioso tuffatore romano, figlio d’arte e voglioso di fare davvero bene.

 Considerando che tuo padre Domenico (bronzo agli Europei di Sofia nella piattaforma da 10 metri  nel 1985, ndr) è anche il tuo allenatore,  credo sia inutile chiederti come sia nato per te l’interesse per questa disciplina sportiva….

“In effetti  è così, però devo dire la verità e cioè che non è che mi sia da subito dedicato al nuoto ed ai tuffi in particolare, anzi ho praticato anche altri sport come il calcio, il basket e la ginnastica artistica. Mio padre non ha mai spinto affinché io seguissi la sua stessa strada, lasciandomi libero di scegliere il mio percorso. Poi evidentemente il richiamo della piscina ha avuto comunque  il sopravvento…”.

Continuate a leggere l’intervista su Giroma!